Rosario Leonardi

Presidente Provinciale Catania

“… Ho iniziato questa carriera da “devoto per per la buona cucina”, definisco così chi ama questo lavoro. 
Contagiato dalla passione per la cucina della nonna e da mia zia Angelina, oggi in pensione, che vive in Australia dove era Chef executive per una catena ristorativa. Inizio ha lavorare presso vari ristoranti in zona, formandomi; arrivo alla Certosa quando avevo 16 anni e lì cresco diventando abile nel gestire il mio lavoro grazie anche a quello che per me poi è stato maestro sul campo ma anche nella vita, il cavaliere Alfio Messina, mio umile e grande datore di lavoro; da lì passati ben 18 anni alla Certosa che è stata come una mia seconda casa dandomi la possibilità di fare delle esperienze che sono servite a perfezionare la mia capacità lavorativa; quindi ho intrapreso la strada di Chef patron aprendo quello che per me era un sogno: un ristorante tutto per me portandolo all’apice del suo splendore per ben 13 anni e consacrandomi executive Chef. Numerosi i riconoscimenti: chaine des rotisseur, ambasciatore del territorio, le toque Blanc d’onore, diverse le stelle della ristorazione, fino a ricevere quello che per me è speciale  la delega di presidente provinciale per Apci Catania. Numerosi i concorsi, le esperienze lavorative e le collaborazioni come chef per aziende come la Olis, leder nel settore delle forniture di attrezzature per la ristorazione.  Oggi ritorno alla mia seconda casa grazie anche ad una grande azienda guidata da una grande famiglia “Pennisi Group” della  famiglia Pennisi in particolare dal mio amico “principale” Gaetano, diventando per loro executive Chef per Villa del casale bongiardo , Pennisi banqueting e Certosa dei Cavalieri, appunto la mia seconda casa …

I commenti sono chiusi.